Vicolo del Pestrino
23 Aprile 2018
Piazza XX Settembre
23 Aprile 2018
Mostra tutto

Palazzo Urbani

L’imponente mole dell’edificio esprime chiaramente l’importanza di chi nei secoli lo ha abitato. Dalla nobile famiglia Urbani si ricordano almeno Lattanzio e Giovan Battista Manilio quali benefattori della comunità locale. Un palazzo dalle forme austere, ingentilito soltanto dalle cornici in pietra delle finestre, ispirate a eleganti motivi rinascimentali, dall’uso del bugnato nel portale e quale soluzione d’angolo, e da un frammento di fascia ad archetti pensili.

Riporta la data del 26 luglio 1848 la memoria di un avvenimento eccezionale: la caduta di un’abbondante nevicata ricordata nell’iscrizione incisa direttamente sulle pietre del portale. Sormontato da uno stemma in travertino, il portale conserva ancora l’immagine del leone rampante degli Urbani, nel lucernaio in ferro battuto. In questo caso l’animale è solo, mentre nelle altre rappresentazioni conosciute dell’insegna gentilizia della nobile famiglia, al leone si accompagna il pavone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *